Vuoi risparmiare soldi con la detergenza professionale nel tuo locale?

by venerdì, febbraio 5, 2016

4 semplici regole (più una) per non buttare letteralmente i tuoi soldi con la detergenza professionale:

 

Quando vado a visitare un nuovo cliente per proporre una consulenza sulla detergenza professionale, la prima cosa che mi viene chiesta è quella di stilare un listino prezzi, dimenticando altri fattori importanti come la qualità del prodotto e il dosaggio. Dopo 17 anni di incontri con i clienti ormai ho preso l’abitudine, e lo comprendo.

Il detersivo, la carta o altri prodotti per la pulizia, del resto, sono elementi indispensabili per ogni locale, ma purtroppo non producono reddito e vanno a finire negli scarichi o vengono gettati nella spazzatura dopo l’uso.

Capisco quindi la tua voglia di cercare il prodotto per la detergenza professionale a basso costo, o la carta più economica che puoi trovare. Comprendo anche la tua frustrazione ogni volta che ti si presenta un rappresentante di detergenza: ti ricorda che i soldi che spendi vengono letteralmente gettati via… Ma è proprio così?

Sei proprio convinto che scegliere il prodotto più economico possa permetterti di risparmiare e possa alleviare in parte la tua frustrazione?

Prima che tu possa credere che la penso così solo perché sono un venditore, ti ricordo che sono stato anch’io dalla tua parte. Anch’io ho dovuto fare i conti con i costi aziendali (e la detergenza professionale è uno di questi); anch’io ho dovuto fare i conti con dipendenti spesso “distratti” nell’uso, poco zelanti e faciloni nei consumi del materiale che mettevo loro a disposizione.

È per questo motivo che ti capisco, ed è per questo motivo che posso permettermi di dirti che sbagli se pensi che un detersivo valga l’altro e che spendere poco sia l’unica soluzione a tutti i mali.

Eliminare gli sprechi e ridurre i costi è possibile, anche senza iniziare a produrre detergenti “fai da te”.

 

Come Evitare problemi con i costi della detergenza professionale

 

1- Non acquistare mai prodotti in tanica.

La prima cosa da fare è cercare di utilizzare prodotti super-concentrati con un sistema di dosaggio incorporato. Perché è così importante? Perché in questo modo darai al tuo personale un sistema da seguire, un metodo che una volta appreso ti consentirà di eliminare per sempre gli sprechi, di abbassare i costi e di avere risultati eccellenti di pulizia.

2- Non fidarti mai di chi ti propone prezzi senza un’analisi delle tue esigenze.

Chi fa l’affare tra te e il venditore che vende i prodotti a prezzo, proponendoti promozioni “riempi-magazzino”? Il venditore, che ti tratta come tutti gli altri, come se fossi uguale a qualsiasi altro cliente, perché l’unico aspetto che gli interessa è venderti il suo prodotto, non soddisfare le tue esigenze.

3- Non fidarti di chi ti offre il prodotto per lavastoviglie o bicchieri senza un’assistenza tecnica interna.

Ciò che per te è fondamentale è avere a disposizione un tecnico che regoli i dosatori per la tua lavastoviglie professionale a seconda del dosaggio necessario e ti assista nella disincrostazione. Diversamente, avrai il prodotto più economico, ma il triplo o il quadruplo di consumi di un tuo collega che invece usufruisce di un’assistenza tecnica precisa e puntuale.

4- Se desideri ridurre i costi, non acquistare al supermercato o da chi non ti garantisce un servizio di controllo preciso, puntuale e capillare.

L’unico vantaggio dell’acquisto al supermercato è la possibilità di acquistare un flacone per volta. Ma sei sicuro che questa modalità ti consenta di risparmiare? Come controlli precisamente ciò che consumi? Come controlli gli acquisti? Come fai a far diminuire i consumi ai tuoi dipendenti, che per definizione consumano molto? Ho io la risposta: tutto ciò non è possibile. Hai bisogno di un venditore/consulente che ti segua e segua i tuoi dipendenti e possa fornirti statistiche puntuali e precise. Non hai altro sistema per sapere quanto e come spendi sulla detergenza se non concordare col tuo agente una soluzione per abbassare i costi.

4+1- Non ordinare mai un prodotto se non hai la speciale garanzia: “soddisfatto o rimborsato”. 

Se il tuo fornitore non te la può fornire, non acquistare il prodotto e diffida da chi non ti offre questa garanzia di qualità.

Se segui queste regole ti posso garantire che risparmierai soldi, avrai un risultato di qualità, il tuo personale non si lamenterà dei prodotti che usa e tu potrai dedicarti al 100% a far crescere il tuo business.

Inizia fin da subito a seguire queste semplici regole. Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo mail nel form in alto, riceverai in omaggio un prodotto super-concentrato, in modo da poter testare subito la prima regola.

Condividi liberamente con i tuoi colleghi l’articolo.

Alla prossima!

Rudi

Share Button
2 Responses
  • Carmine Zannella
    febbraio 8, 2016

    La ringrazio molto sig. Rudi Furiato, ha semplicemente confermato il perché ho smesso di proporre il mio prodotto a titolari di attività che pensano solo a risparmiare e non curarsi della salute propria dei clienti e del personale. Pensi che io dal 2000 vendo acqua pulente, la garanzia è “il pulito a lunga durata” e la garanzia “soddisfatto o rimborsato” non l’ho mai applicata perché nessuno è rimasto insoddisfatto. Ma ho solo ricevuto diniego per il prezzo considerato “esagerato” visto che vendo Acqua.

    Cordiali saluti.
    Carmine Zannella

  • Rudi Furiato
    Rudi Furiato
    febbraio 9, 2016

    Ciao Carmine,
    Il prezzo non è mai il problema…..
    Nel mio caso se non riesco a soddisfare un esigenza specifica (e capita ovviamente), allora il prezzo lo diventa….
    Diversamente è una scusa…..;)
    Alla prossima.
    Ciao

Che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *