Come risparmiare sulla carta igienica e altri materiali monouso – Seconda parte

by giovedì, febbraio 13, 2014

Nell’ultimo articolo ti ho spiegato come ridurre i costi della carta asciugamani, qui vedremo invece come risparmiare sulla carta igienica. So che può farti sorridere come argomento, ma che tu ci creda o no, si tratta di un aspetto molto importante per l’immagine del tuo bagno. Molti ristoranti utilizzano infatti i rotoloni jumbo o mini jumbo, qualcuno addirittura il rotolino da casa.

 

Quante volte hai trovato la carta penzoloni? 

O quante volte hai trovato dei pezzi di carta vicino al lavandino perché magari i tuoi clienti l’hanno usata per asciugarsi le mani?

Se vuoi assolutamente risolvere questi problemi e soprattutto risparmiare, dando anche un’immagine di classe al bagno del tuo locale, hai un solo modo: devi mettere le salviette di carta igienica!

 

Igieniche, piacevoli da vedere, economiche nel consumo,on puoi farne a meno!

Mai più carta penzoloni, mai più disordine e poca igiene.

Se non hai i distributori o semplicemente sono vecchi e li vuoi rinnovare ti ricordo ancora l’opportunità di cambiarli a costo zero. Basta solo che mi chiami per capire come.

 

Torniamo alla carta igienica e torniamo ad uno dei concetti espressi nei precedenti articoli.

Ricordati che oggi come oggi i clienti non si accontentano più del “normale”. Ricordati: anche il bagno – forse soprattutto il bagno – permette al cliente di giudicare quello che stai facendo e come lo stai trattando, se lo consideri un ospite oppure un soggetto da “spennare”.

“Ma che dice!?!” starai pensando “i clienti vengono nel mio locale per mangiare i miei piatti”

Capisco perfettamente quello che vuoi dire, ma purtroppo le cose non sono così semplici.

 

Ti posso garantire che l’immagine che dai ai tuoi clienti è tanto importante quanto i piatti che escono dalla tua cucina. Ricordati che non conta quello che pensi tu, ma conta la percezione che ha il cliente del tuo locale: avere un bagno pulito risulta quindi un elemento fondamentale per il successo. Il bagno deve essere quindi in ordine e con tutti i distributori ordinati, possibilmente tutti dello stesso colore, anche questo è uno dei dettagli che contribuiscono a far si che il tuo locale sia sempre pieno. Credo tu abbia già sentito dire che sono i dettagli a fare la differenza.

 

In ogni caso, se sei un locale che supera i 500 coperti settimanali e vuoi ottenere un risparmio del consumo di carta di almeno un 12/15% e sei disposto a cambiare anche la tua attrezzatura in bagno, per ravvivare l’immagine che dai alla tua clientela, devi assolutamente dotarti delle salviette intercalate.

 

Non te lo ripeto più: fino a fine febbraio hai la possibilità di attivare questo processo a costi zero!

Ma non basta, non fare la figura di quello che vuole ma non può. Metti delle salviette di pura ovatta di cellulosa, non quelle marroni o addirittura blu che mi capita di vedere in giro! Lascia stare, piuttosto tieni i rotoloni jumbo di pura ovatta!

 

Mi sono dilungato un po’ sul mono-utile da usare in bagno perché lo considero veramente importante come argomento di igiene e soprattutto perché a suo tempo mi aveva creato non pochi problemi risolti con qualche veloce accorgimento.

 

Nel prossimo articolo, il terzo della serie, sviscererò tutto quello che serve farti sapere sulla bobina di carta, croce e delizia del materiale consumabile.

Non perderti la prossima puntata e lascia la tua mail nel form che trovi qui a destra per essere aggiornato non appena esce il prossimo articolo.

 

Share Button

Ancora nessun commento

Che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *